Pinus Halepensis Mill. (Pino D´Aleppo)

  • Siria Origine
  • Asia Habitat
  • Primavera Stagione
  • Pinaceae Specie
  • Pinus Genere
  • Pinus Halepensis Mill. Nome latino
  • Pino D´aleppo Nome comune

Albero sempreverde, con chioma globosa ed espansa con un aspetto disordinato. Il tronco è spesso contorto, obliquo, ramoso sin dal basso con rami verticillati ed irregolari. La corteccia da giovane è argentata, soprattutto nella parte superiore e sui rami, nel tempo diviene bruno-rossastra nelle fessure e profondamente screpolata, mentre i ramoscelli sono glabri. Le foglie sono aghiformi, morbide, lunghe oltre 10 cm di colore verde chiaro; gli aghi sono in fascetti di 2 e avvolti alla base da una. I coni maschili piccoli, ovoidali, di colore giallo dorato, quelli femminili solitari o appaiati, prima tondeggianti, con la maturazione che avviene in 3 anni, divengono legnosi assumendo forma conica. Il nome ha incerte etimologia e potrebbe derivare dal latino pix, picis (pece o resina). La specie richiama la città siriana di Aleppo. Il legno molto resinoso è duro e trova impiego in edilizia e in carpenteria navale. Le travature di alcune navi romane sono risultate costruite con legno di Pino d’Aleppo. Le parti resinose sono state un buon combustibile da torcia, mentre la corteccia ricca di tannino è stata utilizzata per la concia e la tintura delle reti da pesca. In Grecia un tipico vino bianco da tavola è da secoli aromatizzato aggiungendo al mosto resina di pino d'Aleppo.


Habitat

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.