Le Piante Grasse

La diffusione di questo genere di piante avvenne nei primi anni del novecento, in misura maggiore nella zona di Sanremo ed in quella di Bordighera,ancora oggi molto famosa.
Anche di questa coltura, il pioniere fu Winter, che aveva acquisito notevole esperienza specifica, dirigendo il giardino della Mortola, dove le piante grasse avevano raggiunto un ragguardevole sviluppo.
Le piante grasse trovarono posto anche nella poliedrica produzione di Roberto Diem, ma divennero colture specialistiche nelle aziende di Herrefold a Bordighera e di Stern a Sanremo.
Lo Stern, cominciò molto giovane a lavorare come apprendista presso uno stabilimento di floricoltura a Lione. Cresciuto in età ed esperienza iniziò l'attività in proprio ad Antibes. A seguito di una gelata che colpì tutta la costa azzurra, Stern decise di trasferirsi a Sanremo, dove non si erano verificati danni, cominciando le prime coltivazioni nei pressi di Capo Verde.
L'attività diede i frutti sperati, così decise nel 1889 di aprire a Sanremo una delle primissime ditte per l'esportazione.
Ma anche la scuola del Winter cominciava a dare i primi frutti, ed ecco quindi Bartolomeo Pallanca e Giovanni Allavena, due allievi veramente degni di tanto maestro, che tentarono anch'essi la coltivazione delle “succulente” con risultati che, a giudicare dalla rinomanza di cui ancor oggi le loro aziende godono, sono ammirevoli.

Testo liberamente tratto da: B.FILIPPI, Le radici dei fiori. Gli uomini e la storia della floricoltura del Ponente Ligure. VIGEVANO, DIAKRONA Edizioni, 1998.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.