• Acacia x howittii hort. ‘Claire de Lune’


    Albero sempreverdealto sino a 6 metri, con foglie semplici e sottili verde chiaro e infiorescenze globose di colore giallo intenso. Un esemplare dietro la Palazzina Winter
    Dettaglio
  • Thuya orientalis L.


    Albero o arbusto che si eleva sino a 25 metri, sempreverde, con foglie squamiformi di colore verde chiaro e coni piccoli e bruni. Introdotta in Italia nel Settecento. Usata spesso per siepi, è presente nel giardino giapponese
    Dettaglio
  • Davidia involucrata Baill.


    Albero che può raggiungere i 18 metri di altezza, ha grandi foglie a margine dentato e pelose sulla pagina inferiore. Il piccolo fiore purpureo è nascosto da due brattee bianche pendule. Questa specie fu notata dal gesuita francese David nel 1868 durante un viaggio in Cina. Nel giardino giapponese
    Dettaglio
  • Euonymus japonicus L.f.


    Piccolo albero o grande arbusto sempreverde con foglie a margine dentato e piccoli fiori gialli poco evidenti a cui seguono frutti rossi. All’interno del giardino giapponese
    Dettaglio
  • Iberis semperflorens L.


    Piccolo arbusto sempreverde provvisto di molti rametti e foglie colore verde scuro. Spettacolare fioritura con moltissimi piccoli fiori bianchi portati in ombrelle. Allo stato spontaneo è specie presente solo in Italia meridionale, ma è molto coltivata in numerose varietà. E’ osservabile vicino alla succulente nella porzione superiore del Parco
    Dettaglio
  • Dahlia imperialis Roezl ex Ortgies


    Erbacea perennedi grandi dimensioni, con graziosi capolini di fiori rosa portati su steli alti sino a 3 metri. Pianta molto ornamentale per le sue notevoli dimensioni, si può osservare in mezzo alla succulente nella porzione superiore del Parco
    Dettaglio