Louis Isnart

Nacque a Nizza Marittima il 12 settembre 1863 ed iniziò la sua professione di giardiniere nello stabilimento orticolo di Antoine Bonfils, di Nizza, dove rimase sei anni. Nel 1892 fu chiamato, dalla società fondiaria lionese, ad Ospedaletti Ligure per dirigere i lavori di impianto dei giardini e delle passeggiate nei terreni acquistati dalla stessa società.
Più tardi fondò lo Stabilimento di Orticoltura e Floricoltura “Riviera Ligure” della stessa società fondiaria Lionese.
Stando in Ospedaletti Ligure, riuscì a prevedere tutto lo sviluppo che avrebbe preso in avvenire la nostra floricoltura, allietata dal sole nell'inverno e riparata dai venti del nord, iniziando una sana propaganda, tenendo conferenze e lezioni pratiche a Coldirodi ed Ospedaletti sulle nuove colture floreali, sulle rose rifiorenti, sui garofani, sulle acacie da fiore, molto tempo prima che sorgesse la cattedra ambulante d'agricoltura.
Nello stesso periodo, nello stabilimento “Riviera Ligure”, produceva le Araucarie per talea forzata, Phoenix e Kentia per l'esportazione.
Fu lui che insegnò in Liguria la propagazione per talea forzata dell'Araucaria excelsa e sempre a lui si deve l'inizio della produzione di Kentia forsteriana nel 1892, prima del genere in Italia ed in Francia.
Fu membro della giuria nelle varie esposizioni e in diversi concorsi floreali della zona. Il governo francese lo nominò cavaliere del merito agricolo l'8 Febbraio 1912 e lo promosse Cavaliere Ufficiale di detto merito il 16 Marzo 1923.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.