Palazzo Belvue

Il Parco Bellevue è legato alla costruzione dell’omonimo grande albergo,innalzato tra 1893 e 1894 su progetto dell’architetto Pietro Agosti (1873–1930), che sarebbe divenuto più tardi anche stimato Sindaco di Sanremo. L’albergo rispettava i più preziosi canoni dell’epoca: riservato ad una clientela esigentissima, disponeva di spazi di rappresentanza, ampie camere e suites, un ristorante rinomato e di validi spazi anche per la servitù che seguiva gli illustri ospiti, in genere nobili europei e grandi finanzieri. La facciata arricchita da continui risalti e da motivi decorativi architettonici assai eclettici, nasconde in parte un secondo albergo, nato come kurhaus (terapia dell’acqua di mare ed elioterapia), poi divenuto Hotel Excelsior. Come tutti gli alberghi di tale rango, anche il Bellevue è impreziosito, anzi, si annuncia, con un elegante giardino. La sua specifica particolarità è quella di non essere difeso da muri di cinta: i suoi ampi viali invece si innestano direttamente sulla via Aurelia, come invito all’accesso per le carrozze e poi per le automobili dei facoltosi clienti. Le ragguardevoli presenze botaniche accompagnano le controllate salite dei percorsi di avvicinamento agli ingressi dell’albergo.
Anche nel secondo dopoguerra il Bellevue continuava a vivere con presenze di rango: fra queste va ricordato il deposto re d’Egitto, Faruq (1920–1965),a Sanremo noto soprattutto per le sue straordinarie ed avventurose imprese di giocatore al Casino.
L’intero complesso alberghiero viene acquistato dal Comune di Sanremo nel 1963, divenendo quindi sede amministrativa di sicuro prestigio. Il parco è stato oggetto, nel 1988, di un intervento di ristrutturazione che ha visto, tra l’altro, la realizzazione di una fontana luminosa animata da giochi d’acqua.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.